Ghosts. Memory Desire Power and Loss

a cura di Elisa Fulco e Antonio Leone
Inaugurazione il 3 Maggio 2017
Periodo Mostra:03/05/2017 – 30/06/2017

 

La Galleria Rossmut di Roma ospita dal 3 Maggio sino al 30 Giugno la collettiva GHOSTS: MEMORY DESIRE POWER AND LOSS, a cura di Elisa Fulco e Antonio Leone, in cui le tre artiste invitate, Chiara Fumai, Agne Raceviciute e Anila Rubiku raccontano attraverso tre installazioni site specific il valore fantasmale delle loro opere, sospese tra memoria, sogno e discesa nell’inconscio.

I fantasmi che si aggirano tra le opere delle artiste in mostra, prendono la forma degli spiriti femminili evocati nelle sedute medianiche da Chiara Fumai nel video “The Book of Evil Spirits”; del personaggio immaginario creato da Agne Racevicute, nel progetto per capitoli “Schutriebe”, sospeso tra realtà e finzione, tra scrittura conscia e inconscia; o ancora dei volti cancellati dei dittatori nelle incisioni e nel video di Anila Rubiku, Effacing Memory e delle maschere mortuarie nell’installazione “This is the end… my Friends”, in cui ghost è anche il nome del monotipo utilizzato dall’artista, il disegno stampato come esemplare unico che si esaurisce man mano che viene meno l’inchiostro.

Le opere esposte funzionano come veri e propri dispositivi narrativi, in cui lo spettatore è invitato a ritrovare un senso e un significato a lavori che con linguaggi diversi (disegni, collage, incisioni, video e fotografie) affrontano il tema del potere e della memoria, del carattere illusorio di ciò che si tramanda e di tutto quello che, apparentemente cancellato, o non identificato, continua ad agire nel presente, sotto traccia.